Posts in: settembre, 2012

2,8 milioni di tonnellate di non-rifiuti

Ex miniera S. Barbara

Scorcio della ex area mineraria di S. Barbara

Così con un colpo di penna 2,8 milioni di tonnellate di terre di scavo del tunnel dell’alta velocità che dovrà attraversare il sottosuolo di Firenze non sono più rifiuti speciali. Ammettiamolo il Ministro all’Ambiente Corrado Clini non ha una penna ma una bacchetta magica che con un tocco trasforma quasi tre milioni di tonnellate di materiale estratto dal sottosuolo fiorentino per realizzare una galleria di sette chilometri in “sottoprodotti”. Non si tratta solo di un gioco di parole ma di un business per coloro che non dovranno più smaltire “rifiuti speciali”, con costi di non secondaria importanza, ma semplici sottoprodotti che verranno portati, guarda caso,


Quei semi d’uva di 2000 anni fa

 

I semi di uva recuperati nel sito etrusco-romano di Cetamura del Chianti

 

Il villaggio etrusco-romano di Cetamura in Chianti, situato nei boschi di Badia a Coltibuono e scoperto dal ricercatore sangiovannese Alvaro Tracchi nel 1964, continua a riservare grosse sorprese.

Scavi condotti grazie alla disponibilità della famiglia Stucchi-Prinetti, proprietaria della vasta tenuta adagiata nell’alto Chianti in posizione dominante sulla valle dell’Arno.

Il recente ritrovamento di semi d’uva all’interno di un pozzo a 30 metri di profondità potrebbe portare a nuove scoperte che riguardano la viticultura e la storia del paesaggio nell’area del Chianti, secondo  Nancy de Grummond, della Florida State University, direttrice  degli scavi archeologici condotti sotto  la supervisione degli ispettori Silvia Goggioli e Giovanni