Posts Tagged Under: Istituto Nastro Azzurro

La Grande Guerra… 100 anni dopo

Monte Grappa

Studenti di Montevarchi su Cima Monte Grappa

Nel centesimo anniversario dell’inizio della Grande Guerra l’Istituto del Nastro Azzurro di Arezzo, con l’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Montevarchi l’Istituto comprensivo Petrarca e Magiotti di Montevarchi hanno organizzato un viaggio d’istruzione per i ragazzi delle scuole medie per scoprire e conoscere i luoghi della Grande Guerra. Il Monte Grappa con il grande sacrario che ospita i resti di migliaia di soldati italiani ed austriaci, le imponenti strutture militari, il sacrario di Asiago, le strutture difensive sull’altopiano dei sette comuni, ricordato anche dal grande scrittore Emilio Lusso. Sono queste alcune delle tappe del viaggio di una sessantina di studenti accompagnati dagli insegnanti, dall’assessore Giovanni Rossi e dal presidente


1915-1918. La Grande Guerra in Valdarno

Ricordi della Grande Guerra

Valdarnesi nel conflitto 1915-1918

E’ iniziata la ricerca di materiali che riguarda la storia vissuta dai nostri nonni: coloro che sono stati coinvolti nel primo conflitto mondiale.

Un secolo fa un’intera generazione fu sacrificata in quello che sarebbe poi stato definito il primo conflitto globale. Nel 1914, dopo l’attentato all’erede al trono dell’impero austroungarico Francesco Ferdinando, l’Austria presentò un ultimatum alla Serbia. La mancata accettazione di questo diede formalmente inizio alla Grande Guerra. Una guerra alla quale le grandi potenze europee dell’epoca si preparavano da tempo con una vorticosa corsa agli armamenti. Un conflitto che, nella testa dei cosiddetti “strateghi militari”, doveva avere le caratteristiche di una guerra lampo ma che, nella realtà, si trasformò in una